Greta di FxF a Torino. fotografie a cura di RagnettoSecco ed Elena di 5 E

Spettacolari foto dell’evento da un punto di vista particolare

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

la 3G a Camera a cura della Prof. Pigati

Classe 3G- 2/12/2019- Presso Camera incontro con il fotogiornalista LaPorta, testimone della caduta del muro di Berlino il giorno 9/9/1989 ed autore di un reportage – accompagnatori prof. Gravagno, Pigati, Sasso

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

le classi 3 e 5E presso il museo di Antichità per l’alternanza scuola -lavoro con i docenti Licciardello e Lucia

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

i ragazzi del LAP al sit-in delle Sardine martedì 10

foto di Arianna Benasciutti di 5E

e venerdì 13 arriva Greta a Torino

https://www.lastampa.it/torino/2019/12/12/news/greta-in-marcia-a-torino-voglio-vedervi-dal-vivo-1.38200442?refresh_ce

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

La “carta canta” tra le mani degli allievi dell’indirizzo Design del libro  a cura della Prof. Pontet

La “carta canta” tra le mani degli allievi dell’indirizzo Design del libro 
Se dovessimo elencare tutti gli oggetti che nel nostro quotidiano utilizziamo e che hanno per componente la cellulosa e il suo derivato, la carta, ci accorgeremmo di quanta creatività ed ingegno sono fatti.
L’etichettatura e il packaging sono presenti nella nostra vita tanto quanto un’agenda, un diario, una cartella porta disegni o un contenitore porta documenti.
Di carta e cartone sono molti oggetti che passano inosservati ma quando parliamo di un libro tutti sappiamo che è un manufatto di carta e che nessun testo digitale potrà mai eguagliare.
Al Liceo Artistico Passoni, nell’ indirizzo Design del Libro gli allievi delle classi 3B,4B,5B progettano ogni singola componente di un libro con legatura antica e moderna proprio come in una bottega di un Mastro veneziano.
Lo studio dell’impaginazione dei contenuti di testo e l’inventiva materica della stessa forma, diventano elemento di studio come indicato da Bruno Munari, perchè quando si tratta di libri per ragazzi tutta la progettazione concorre allo sviluppo dei cinque sensi. 
Proprio in questi giorni, in cui l’acqua alta nella laguna ha sommerso incunaboli, stampe manoscritti di rara bellezza, gli allievi del Passoni stanno preparando le loro opere in carta che saranno acquistabili da studenti e docenti con un’ offerta simbolica, durante il consueto mercatino di Natale che rallegrerà i corridoi della succursale del Liceo.
Piccole opere di pregio per il solo fatto di essere state confezionate a mano, ma anche per essere il frutto di un attento studio di accostamenti cromatici di carte pregiate, con tela e cuoio, di incisioni scelte con cura tra le riproduzioni di artisti di chiara fama o di disegni creati dalla fantasia degli stessi allievi.
Quanta manodopera da parte della classe 3B per realizzare un’ agenda con legatura moderna, che passa di mano in mano fino alla copertina in carta marmorizzata, confezionata dalla classe 4B mentre, allo stesso tempo, gli allievi della classe 5B incidono, ad acquaforte, scorci della città di Torino, costellazioni in stile Liberty e illustrazioni fitomorfe e zoomorfe da inserire dentro delle cartelline in cartoncino e carta marmorizzata.
Un appuntamento da non perdere, il mercatino di Natale, un momento da condividere tutti insieme.
m.p.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

la 4E in uscita didattica con il Prof Fiorino e la Prof. Testa

La classe presso la Cappella dei Mercanti, al Circolo dei lettori e presso la sede di medicina dove nella scalinata è custodito l’affresco di Bartolomeo Guidobono

Cappella dei Mercanti

Circolo dei lettori

l’affresco di Bartolomeo Guidobono

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vivian Maier – in her own hands a cura della Prof. Bruni

una fotografa scoperta accidentalmente da John Maloof, quando, nel 2007, acquistò a un’asta una quantità considerevole di negativi per una sua ricerca sulla città di Chicago e, sviluppandoli, si accorse del talento di questa misteriosa donna. Non fu facile per lui capire chi fosse Vivian Maier e perché non avesse mai sviluppato tutti quei negativi, ma decise di condividere questa storia…

La mostra si snoda in diverse sale, seguendo un ordine cronologico e stilistico. Si parte dalle prime fotografie ambientate negli anni 50 a Chicago e New York, uno straordinario esempio di fotografia di strada che mette in evidenza il lato umano della città. L’attenzione verso soggetti umili o semplicemente inusuali evidenzia la sensibilità dell’artista e spesso anche la sua vena ironica.
Nella seconda parte della mostra troviamo invece una serie di fotografie cronologicamente successive, focalizzate più sull’autoritratto, giocato molto sui riflessi di specchi e vetri, che conservano però la volontà di ricercare il reale.
Ho trovato la mostra veramente interessante, specialmente per le scelte stilistiche dell’artista che permettono di comprendere una città e percepirne la situazione solo attraverso degli scatti, che a prima vista potrebbero sembrare senza importanza, ma che permettono di comprendere davvero quello che l’artista ha voluto esprimere. 

Valentina Danelon V F

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il progetto Nepal prosegue nel tempo e nello spazio. una tela realizzata dai ragazzi del LAP ha raggiunto l’ostello che ospita l’associazione CuoreAttivo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Cerimonia in ricordo di Mila Leva Pistoi a cura della Prof. Pontet

Oggi, al Liceo Artistico “Aldo Passoni” di Torino, gli amici e i colleghi di Mila Leva Pistoi si sono incontrati per ricordarla, nel decennale della sua scomparsa.

http://www.gazzettatorino.it/wordpress/ricordando-mila-leva-pistoi/

m.p.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Progetto di alternanza scuola lavoro per la Fondazione Davida della 4E, inaugurazione mostra presso il Cottolengo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento