la 4E contro la violenza sulle donne

È virale il gesto di richiesta di aiuto che partendo dal Canada permette alle donne in situazioni critiche di richiamare l’attenzione. La 4E sensibile al tema ha realizzato un video che lo ripropone e ne offre visibilità sul blog

https://www.studentipassoni.it/wp-content/uploads/2021/03/img_2539.mov
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

articolo dellaProf. Pontet su Coco Chanel sulla Gazzetta

https://www.gazzettatorino.it/wordpress/per-il-mondo-coco-chanel/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

esercitazioni di plastica della 4E con la Prof. Licciardello

opere dei ragazzi di 4E, un’esercitazione per capire e conoscere le argille “giocando” con i colori di queste..

Tecnica ingobbio (graffiato su argilla secca) argilla rossa e bianca

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Pierre Cardin, lo scienziato della moda, a cura della Prof. Pontet

Pierre Cardin, lo scienziato della moda
Il 29 dicembre 2020 è morto a 98 anni, Piero Costante Cardin conosciuto nel mondo con il nome di Pierre Cardin, un cultore del lavoro e del successo personale, uno scienziato della moda che ha fatto della sua ricerca un mestiere all’avanguardia che supera i confini temporali della sua stessa esistenza.
Nel 1945, a soli ventitrè anni, arriva a Parigi è si mette al servizio per Paquin, Schiaparelli e Dior.
In breve tempo si distingue per il suo design e per il suo talento e nel 1953 apre la sua maison dove esordisce con un personalissimo stile che unisce il meglio della moda italiana e francese con riflessi di forme visionarie, proiettate nel futuro.
La sua moda innovativa fa scandalo perché interpreta abiti alla portata di tutti, nasce con lui il prét à porter e sceglie, come canale di distribuzione, i Grandi Magazzini; questa sua decisione gli provoca l’ esclusione dalla Camera della Moda francese.
Ama i tessuti tradizionali ma sperimenta materiali nuovissimi, guarda al futuro e alla conquista dello spazio, immaginando forme geometriche insolite per l’abbigliamento.
Anche il superamento di genere trova nella moda unisex di Pierre Cardin un interprete raffinato che vede nei Beatles i suoi testimonial più annoverati.
Crea non solo moda, accessori, oggetti d’arredamento, profumi, alberghi e ristoranti ma anche il teatro Espace Cardinun luogo simbolo della sua creatività.
E’ il primo stilista ad aprire un atelier in Giappone permettendo alla moda di viaggiare nel mondo.
Pierre Cardin è il primo a sfilare sulla Muraglia cinese come ad attivare 900 licenze in 140 paesi nel mondo.
Ambasciatore Unesco, Pierre Cardin è un promotore di cultura, un emigrato italiano di origine veneta che ha trovato riconoscimento nell’Accademia di Francia.
All’utopia sovrappone il sogno ed ha lasciato ai posteri un progetto incompiuto, il “Palazzo di Luce”.
L’abito è i la sua forma d’arte preferita come esplicita questa sua affermazione: “Se il corpo ha qualche imperfezione sarà sempre un vestito a renderlo perfetto”.
Il suo segreto è racchiuso in tre parole Work, Work, Work, un monito per le generazioni dei creativi di domani.
Se è vero che tutto passa è altrettanto vero che la moda resta a documentare il cambiamento dello stile del vestire nella storia di ogni tempo.
m.p.
Immagini tratte dal libro “Il Tempo del Vestire Vol 3 ed Clitt” e dal disegno del 1980 della docente Monica Pontet 
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

auguri dalla Dirigenza e da tutto il personale del LAP

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

gli auguri del LAP con una cartolina dell’ex allievo Gabriele Artusio

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

OPEN DAY del  Passoni: Orientamento in remoto

OPEN DAY del  Passoni: Orientamento in remoto
In questo tempo in cui la pandemia esige incontri distanziati tra le persone, il Liceo Artistico Passoni ha organizzato dei collegamenti in remoto per gli allievi delle Scuole Medie prossimi all’Iscrizione all’ anno scolastico 2020-2021.
Il sabato, dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e il mercoledì, dalle ore 17.30 alle 19.30, a settimane alterne le famiglie con i loro figli possono collegarsi al link apposito preposto per visitare, virtualmente, il Liceo e le sue specificità.
Nelle giornate indicate sul Sito, le famiglie possono incontrare la dirigente, Antonella Accardi Benedettini, i docenti e gli studenti del biennio e del triennio che raccontano, per immagini, le attività specifiche dei quattro indirizzi artistici presenti in Istituto.
La scuola viene presentata con video, power point e fotografie che spiegano il funzionamento del programma delle Arti Figurative, del Design Industriale, della Moda e del Libro. In entrambi gli edifici, della sede di via della Rocca e della Succursale di via della Cittadella, la Commissione dell’Orientamento, formata da docenti e studenti del terzo, quarto e quinto anno del Liceo, rispondono alle domande dei numerosi genitori connessi. Le giornate dell’Orientamento favoriscono una riflessione critica guidata dagli insegnamenti presenti nell’ ordinamento Artistico.
L’ incontro favorisce la comprensione immediata del funzionamento di una giornata scolastica ordinaria. Gli studenti, di volta in volta, alternano la loro presenza e raccontano con entusiasmo e passione quello che si impara frequentando il Passoni.
Su richiesta telefonica è possibile prenotare una visita della scuola nelle giornate di sabato 19 dicembre 2020 e 16 gennaio 2021 per un massimo di due persone per nucleo famigliare. I sabati e i mercoledì dell’Orientamento proseguiranno fino al  23 gennaio 2021, termine ultimo per effettuare le iscrizioni on-line.
m.p.
Copertina depliant a cura della docente Rossana Vicino
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

la 5E in un nuovo percorso di educazione civica curato dalla Prof. Statile e il Museo di Antichità

In riferimento all’articolo 9 della Costituzione.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

25 novembre 2020 – giornata Contro la Violenza sulle Donne a cura delle Prof Pontet

25 novembre 2020 – giornata Contro la Violenza sulle Donne
Come ci ricordano le favole di Esopo, di Trilussa e dei fratelli Grimm non esiste lieto fine che non sia passato da azioni immorali prive di virtù, espressione della più fantasiosa violenza psicologica.
La malvagità è presente nelle favole tanto quanto nella realtà, nella vita di tutti i giorni la cattiveria si accanisce sulle persone deboli o incapaci di reagire come i bambini, le donne e gli anziani.
Quando la prepotenza diventa violenza ad essere colpite sono principalmente le donne madri che, per proteggere i loro figli sopportano ogni sorta di abuso.
Anche se in questi ultimi anni lo Stato ha emanato delle leggi Contro la violenza sulle Donne, il fenomeno è ancora diffuso e la pratica del crimine sembra irrefrenabile.
Il lock down ha accentuato la richiesta d’aiuto da parte delle donne di ogni età che si rivolgono ai centri preposti per assistere le persone che cercano aiuto.
Dietro la porta di casa che si chiude possono celarsi dei drammi famigliari in cui l’uomo, in preda ad un raptus, guidato dalla disperazione o dalla volontà del dominio e del possesso, massacra la propria famiglia.
Oggi è la giornata che commemora le donne vittime di una società apparentemente evoluta in cerca di un cambiamento reale e di nuove favole da raccontare.
m.p
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Mutazione genetica dei Supereroi. Progetto svolto dalla ex classe 5C a cura della Prof. Pontet

Mutazione genetica dei Supereroi. Progetto svolto dalla ex classe 5C

Le case editrici di fumetti statunitensi, DC Comix e Marwelnell’inventare i rinomati Supereroi e Avengershanno affidato ai loro personaggi dei poteri soprannaturali con i quali affrontare tutte le avversità della vita laddove la sola forza d’animo umana non basta. Nel mese di marzo 2020 i medici e gli infermieri, in prima linea nelle strutture, ospedaliere, per contenere la pandemia del Covid19 sono stati comparati a Supereroi per la loro tenacia nell’affrontare l’emergenza. Per la prima volta nella storia dell’umanità, indistintamente, uomini e donne si sono alleati unendo le loro forze e le loro competenze per aiutare i soggetti più fragili a superare il contagio e il rischio di morire.
Gli ex allievi della classe 5C dell’ indirizzo Design della moda, nei mesi di lockdown, hanno disegnato i costumi dei Supereroi mutati geneticamente in Super eroine e viceversa perché sono i principi etici e morali delle persone a distinguerne il valore.
Tra i personaggi interpretati quelli più conosciuti sono anche i più amati proprio per le virtù del loro temperamento.
Questi disegni parlano di creatività e di immaginazione e di come la fantasia è solo un altro modo di guardare la realtà.

Batman – Batwoman di Noemi PREVITERA
Black Panther – woman di Clara CAVAGLIA
Catwoman – Catman di Kevin BRANDI
Spider Man – Spider Woman di Melanie RIVAS
Wonderwoman – Wonderman di Raimondo ANTAL
Torcia Umana Man – Torcia umana Woman di Chiara ROVAI
Drax Il Distruttore – La Distruttrice di Alessandra LIPANI
Falcon – Falcon Lady di Vanessa TEMPESTA
m.p.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento