Altra impresa superata per il progetto di scuola estiva del LAP nuova sede al Guarini a cura del Prof Colombo

Ecco l’aula ideata dal Prof. Gaglio. Tutor, Prof Colombo

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Prosegue il progetto di scuola estiva presso la nuova sede del LAP a cura del Prof. Colombo

Ecco la nuova aula realizzata dall’artista Gagliardino per la nuova sede del LAP con gli studenti e il tutor il professor Lucia

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

il nostro ex allievo Gabriele Artusio in mostra alla galleria Lorenzelli Arte di Milano

“Sguardi. Dall’interno dell’Accademia di Brera”

Rimarrà aperta dal 1° al 24 luglio 2021 la mostra “Sguardi. Dall’interno dell’Accademia di Brera”, curata da Marco Casentini, Andrea B. Del Guercio e Dany Vescovi. È allestita alla galleria Lorenzelli Arte in corso Buenos Aires 2 a Milano, dove può essere visitata con ingresso libero (ma su appuntamento) dal lunedì al venerdì.

https://www.alibionline.it/mostra-sguardi-dall-interno-dell-accademia-di-brera/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Progetto artistico estivo a cura del Prof. Colombo: 7 artisti per il LAP

7 artisti per il Liceo Aldo Passoni

      Oggi inizia il progetto più avventuroso della storia del LAP, artisti, docenti e studenti riuniti per la prima volta della storia della nostra scuola in estate per realizzare le installazioni artistiche nella nuova sede del LAP. Vediamo di cosa si tratta:

l’apertura della terza e nuova sede del Liceo Artistico “Aldo Passoni” di Torino, ha fornito l’occasione di porre gli studenti al centro di una riqualificazione dei nuovi ambienti. Il progetto prevede il coinvolgimento dell’allievo/a nei processi relativi alla progettazione e alla realizzazione di un’opera d’arte, in collaborazione con un artista che dagli anni’90 abbia operato in ambito nazionale e internazionale. 

Verranno realizzati dei dipinti sulle quattro pareti della nuoveaule e gli studenti affronteranno le seguenti fasi progettuali: progettazione dell’opera da realizzarsi sulle quattro pareti dell’aula, scelta dei materiali da utilizzare, disegno preparatorio e realizzazione.

ARTISTI INVITATI:                                                                   TUTOR SCOLASTICI:   Dario Colombo

Bartolomeo Migliore                                                     Pierluigi Pusole     

Enzo Gagliardino       

Daniele Galliano    

Enrico Iuliano     

Luciano Gaglio    

Monica Carocci    

ed eccoli i pionieri di una scuola che non chiude mai, e con entusiasmo e creatività risponde al “languore” dell’emergenza covid e la scuola in Dad.

Eccoci qui, più “scuola” che mai!

con Bartolomeo Migliore

con Luciano Gaglio

con Monica Carocci

con Enrico Luliano

con Enzo Gagliardino

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Vacanza formativa, progetto del Prof Gobbi e recensione della Prof. Pontet

PROGETTO A SOSTEGNO DEL DISAGIO SOCIALE

VACANZA FORMATIVA PER STUDENTI FINALIZZATA AL VOLONTARIATO ESTATE 2021

Associazione Francesca Diletta Gobbi Ospedale Regina Margherita di Torino Oncologia pediatrica Sede amministrativa:Sede operativa: Agriturismo Le Specchie – 72013 CEGLIE MESSAPICA (BR)

Questa iniziativa propone dei soggiorni vacanza pensati per contrastare il disagio sociale che si è accentuato in questi ultimi anni con la pandemia SARS-COVID19 e nasce dall’amore straordinario di due genitori che hanno sconfitto la disperazione consentendo alla loro piccola Francesca di vivere i suoi pochi anni nella gioia e nella spensieratezza di un luogo immerso nella natura.L’ependimoma che ha colpito Francesca Diletta Gobbi ha agito velocemente sul sistema nervoso centrale di questa bambina in tenera età e      l’ intervento chirurgico non è stato risolutivo su questo male che si è manifestato subdolamente e improvvisamente. Loredana Ricci e Leonzio Gobbi non si sono arresi alla fatalità per mettersi a disposizione di famiglie che necessitano di supporto per intravedere ancora la luce nel loro percorso esistenziale. Il “Progetto a sostegno del disagio sociale” è pensato come una vacanza formativa per studenti che intendono formarsi alla crescita personale anche fuori dell’aula scolastica, lontano dalla solitudine dei lockdown vissuti in città. In comunione con la missione dell’associazione FDG nel 2010 nasce l’agriturismo Le Specchie, un luogo incentrato sullavalorizzazione di una serie di trulli antichi facenti parte della Azienda Agricola Ricci Loredana, mamma di Francesca Diletta.L’agriturismo è situato in mezzo a campi e uliveti, a circa otto km da Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, città dalle antichissime origini e peculiari tradizioni culturali. L’agriturismo è composto da dodici trulli che sviluppano sette unità abitative, una reception, una scuderia laboratorio, una piscina, un parco, un bosco e distese di uliveti e campi. L’associazionepresenta un primo settore di mille metri quadri con ex scuderie risanate e lasciate grezze, uno spazio libero, dove gli studenti hanno la possibilità di dare sfogo alla loro energia e creatività. Luogo di vitalità nel quale in passato, donne e uomini, hanno dedicato fino allo spasimo le loro attenzioni ai cavalli purosangue, curandoli con amore. Questo è il luogo dove gli studenti saranno accolti ovvero in sette unità abitative che ricordano, con il loro nome, le qualità della piccola Francesca: Purezza, Energia, Allegria, Amore, Bellezza, Leggerezza, Coraggio. Il pittore torinese Ugo Nespolo ha dipinto le arcate e l’estremità del cono dei trulli: il risultato è un’opera unica nel suo genere che restituisce l’armonia e la bellezza del luogo, anche frutto di attenzioni costanti che richiedono sacrifici quotidiani.Molte sono le mansioni che si imparano soggiornando a Le Specchie come quella di preparare piatti tipici con i prodotti locali, mantenere puliti i percorsi boschivi, aiutare ad accudire i cavalli, aiutare a gestire la piscina, curare l’orto, raccogliere le mandorle ed altre ancora.          Di valenza formativa per gli studenti del Liceo Passoni sono i Laboratorio di arti figurative, laboratorio di musica-musicoterapia, laboratorio di poesia, laboratorio di cucina. Tra le mete artistiche -culturali è possibile visitare i siti della zona, Ceglie Messapica, Ostuni, Cisternino, Martina Franca, Locorotondo, Alberobello. L’ Associazione si mantiene con il contributo di tutti i sostenitori che consentono all’agriturismo di offrire gratuitamente il soggiorno ai ragazzi ospiti del progetto così da sostenere i diversi costi inclusi come quelli assicurativi, la pensione completa e tutte le attività di formazione previste.Per chi volesse contribuire a questo progetto può versare il suo contributo sul Conto corrente presso UniCredit intestato a ASSOCIAZIONE “FRANCESCA DILETTA GOBBI”: IBAN : IT13T0200801005000105855364                                                                Per visitare virtualmente la struttura potete guardare i link che raccontano per immagine la bellezza infinita della vita che continua.                                          m.p
https://m.youtube.com/watch?v=mXWu9bMhuNA&feature=youtu.be

https://m.youtube.com/watch?v=YCS-m68CObI&feature=youtu.be

https://www.produzionidalbasso.com/project/aiutaci-a-ricolorare-la-vita-delle-famiglie-speciali/

https://www.agapuglia.it/fondazione-francesca-diletta-gobbi/

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Racconti onirici “Nightmares” della 1 I a cura della Prof. Gabri

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Dante e la 3C a cura della prof. Pontet

“Inferno ieri ed oggi” Progetto della classe 3C dedicato ai 700 anni dalla morte di Dante.

Tra le numerose iniziative, che hanno avuto luogo in questo difficile anno di pandemia e transizione ecologica, ricordiamo le Celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Durante le ore di Potenziamento di Moda e Letteratura, con le insegnanti Laura Bevione e Monica Pontet, le allieve della classe 3C, dell’indirizzo Design della Moda e Tessuto del Liceo Artistico Passoni, si sono fatte interpreti della visione dantesca dell’Inferno, soffermando la loro attenzione su alcuni versi della Divina Commedia, in modo particolare si sono cimentate nel narrare per immagine le cantiche più rinomate. La collezione di corpini ispirati all’Inferno di Dante è stato un pretesto strategico per dare luogo ad un dibattito su questo nostro tempo. I disegni delle studentesse della 3C paiono soavi, meno truculenti della descrizione dettagliata dei gironi e delle bolge del sommo poeta. Questa è la riprova di quanto siamo estranei e assuefatti allo stesso tempo, alle numerose catastrofi che stanno avvenendo sempre più frequentemente con un ritmo spaventosamente accelerato, con connotazioni sempre più apocalittiche di matrice infernale. Quale racconto emergerebbe oggi dalla penna di Dante Alighieri non lo possiamo sapere ma quello che le allieve sono riuscite a disegnare sono dei “corpini infernali” per indirizzare la creatività verso una finalità espressiva di comunicazione di contenuti per citazioni ed immagini. Qualcosa che non è solo moda ma un modo di guardare nel profondo la realtà che ci circonda che non è solo immaginazione. Le tavole illustrate sono delle allieve Alessandra Barsan, Rebecca Calafiore, Agnese Piana, Chiara Tumia, Alessia Vettorello. 

m.p

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

ultimo giorno di scuola

la5E ringrazia i suoi prof così e dopo un’anno difficile e una maturità imminente è un gesto simbolico. La scuola sa rifiorire…

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Progettazione per il MAO, a cura della Prof Statile

alcuni dei progetti della 4E

Margherita Gatto

Laura Boero

La Blasca Jacopo

Lorena Lucaci

Ines Jovetic

Eleonora Gabbiani

Doriana Noschese

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Al di là del Buio” – progetto realizzato con la partecipazione di tutti gli allievi della classe 3F . a cura della Prof Pontet

Azione di Peer Education per la prevenzione del ritiro sociale Il video prodotto racconta per immagini il Fenomeno dell’Hikikomori.
Hanno guidato il progetto la Dott.ssa T. Legato, il dott. D.Bonarrigo, il dott. F Fusconi, con la docente Maria Grazia Iemulo.
m.p

La tematica di azione di Peer Education, affronta il problema della sindrome dell’Hikikomori con la finalità preventiva contro il fenomeno del ritiro sociale.
Come indicato sulla Rivista di Scienze Sociali, la sindrome dell’Hikikomori dapprima si è manifestata in Giappone per poi diffondersi in tutto il mondo particolarmente fra i ragazzi in età scolare.
La “sindrome Hikikomori” porta all’estremo rifiuto della propria persona in luoghi differenti dalla propria casa. L’assenza di partecipazione alla vita sociale scolastica, aggrava la condizione patologica di questo stile di vita.
Grazie al patrocinio della Fondazione CRT, promosso dall’ Ufficio Scolastico Territoriale di Torino che ha coinvolto le scuole SCU NPI OIRM e le SSCC NPI Sud e Nord Asl Città di Torino, la Rete Scuola in Ospedale, la Città Metropolitana di Torino, Eclectica, Cooperativa Stranaidea e Cooperativa Mirafiori, la classe 3F dell’Indirizzo Design della Moda e del Tessuto ha prodotto un video che è la narrazione emozionale dello stato dell’essere quando la perdita dell’interesse relazionale isola le persone intrappolandole in questo disturbo sociale.
Il dualismo interpretativo, che tende a definire “timide” le persone che evitano le relazioni sociali per paura oppure “asociali” coloro che si dimostrano disinteressati alla socialità, non aiuta la risoluzione della sindrome Hikikomori.
Solo con il coinvolgimento dei familiari e delle parti sociali che concorrono alla formazione della crescita dei soggetti in età evolutiva, colpiti da questa sindrome, sarà possibile aprire un varco nel buio che li avvolge.
m.p
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento